La realizzazione

 

Uno dei problemi principali nella realizzazione dei diorami è di tipo geometrico.  Come realizzare sfondi  che sono inevitabilmente piatti o con una curvatura minima a anfiteatro in cui riprodurre ambienti tridimensionali..

Utilizzare o meno suoni e musiche di sottofondo? Questi possono favorire la concentrazione sui singoli elementi di un diorama, così come possono indurne una fruizione meno libera, proprio perché indotta dai suoni.

Meglio realizzarli in scala 1:1, generalmente con animali tassidermizzati, quindi con una superficie perfettamente identica a quella reale o realizzarne delle miniature con l’indubbio vantaggio di ottenerne un numero maggiore?

Qui sotto è possibile ascoltare un’intervista a uno dei conservatori del Museo di Storia Naturale di Milano che farà capire in modo diretto come è realizzato un diorama e quali problematiche sono state superate nel corso degli anni.

 

 

 

TOP