Aspetti di sostenibilità

 

Ritrovare in questi ambienti virtuali – che sono in fondo rappresentazioni di rappresentazioni – un legame con gli ambienti naturali da cui tutti proveniamo e con cui siamo in relazione per i servizi ecosistemici che ci offrono rappresenta la sfida di questa progetto. I Digital Diorama sono risorse per l’apprendimento mediante l’esplorazione e interpretazione di alcuni temi trasversali di biologia, favoriscono interpretazioni allo scopo di aprire discussioni a diversi livelli con la possibilità di intrecciarli: gli aspetti sono strettamente interconnessi tra loro. I Digital Diorama costituiscono quindi uno stimolo alla discussione con gli altri (in gruppi classe oppure in rete) e favoriscono l’apprendimento collaborativo e lo scambio creativo di idee.

Queste metodologie sono invocate da chi si occupa di educazione alla sostenibilità come  alternative ai metodi direttivi e prescrittivi con i quali le materie scientifiche, in particolar modo la biologia, sono ancora insegnate nella scuola e diffuse dai media. Applicare queste metodologie nella vita di tutti i giorni può facilitare l’acquisizione di abitudini e atteggiamenti socioculturali in una direzione di sostenibilità. L’utilizzo del DD favorisce inoltre la creatività individuale e la capacità di affrontare azioni sostenibili non tanto basate su prescrizioni quanto su scelte individuali.

Se si deve invocare un cambiamento questo non deve stare all’interno delle regole del sistema (sia esso economico o educativo), non si dovrebbero utilizzare le metodologie in atto ma modificarle radicalmente.

Per portare avanti una vera educazione alla sostenibilità non bisogna confondere l’informazione con l’educazione e tanto meno la trasmissione di nozioni con l’insegnamento.

Le istituzioni locali e nazionali, sono ben lontane da una visione complessa, sistemica che occorrerebbe per avviare alcune importanti trasformazioni. Non si possono fare innovazioni all’interno di una struttura che si vuole modificare, come la scuola, occorrono altre strade.

Quella dei Digital Diorama e dei temi trasversali che vi sono affrontati ne costituisce un esempio.

TOP